“Non voglio andare a scuola!”

genitori-litigano-figli-

Cari lettori, condivido con voi (in forma del tutto anonima), una richiesta di aiuto di una mamma. Condivido in modo tale che chiunque si trovi nella stessa situazione possa avere un confronto.

“Salve Dottoressa, la scuola è iniziata da poco e mia figlia non vuole più andarci. Non so come comportarmi e cosa fare! Mia figlia ha iniziato quest’anno la prima media, era entusiasta i primi giorni ma ora sembra un calvario, ha iniziato lamentando malesseri fisici, ora la mattina fa capricci, ha crisi di rabbia e alla fine finiamo per urlare entrambe. Io a volte la porto con la forza davanti scuola e lei non mi parla per l’intera giornata, altre volte la faccio restare a casa, non so come dovrei comportarmi? Non ha mai avuto problemi scolastici, anzi è stata sempre molto brava e ho paura di sbagliare. ”

Gentile signora, immagino quanta tensione ci sia in questo momento in casa! La domanda che lei mi pone necessita di numerosi approfondimenti, per poter capire bene cosa stia realmente accadendo. Il problema da lei riportato è molto generico. Sua figlia frequenta il primo anno di scuola media, dunque presumo abbia cambiato i suoi compagni di classe, questo potrebbe essere un fattore da valutare (come si relaziona con il gruppo classe? La ragazza evita altri contesti sociali di aggregazione: palestra, danza, oratorio etc? Teme i luoghi in cui è esposto a giudizio e critica? Qual è il clima scolastico vissuto dalla ragazza? La ragazza riporta episodi spiacevoli avvenuti in ambiente scolastico? Qual è il rapporto con i docenti? In passato non ha mai presentato nessun malessere legato all’ambiente scolastico? Vi sono eventi familiari significativi avvenuti nell’ultimo anno?).

I motivi che spingono un bambino o un adolescente a non frequentare la scuola possono essere molteplici, è necessario prima di tutto capire cosa stia accadendo, cercando di instaurare un dialogo  e un rapporto di fiducia con sua figlia e secondariamente agire per affrontare al meglio la situazione. A volte, alcuni comportamenti messi in atto dai genitori, in modo del tutto benevolo, potrebbero alimentare il problema piuttosto che arginarlo. Come si comporta quando la ragazza dice di non voler andare a scuola? Potremmo trovarci di fronte ad una fobia scolastica ma, ogni valutazione in questo momento sarebbe azzardata e non corretta, è necessario, come ampiamente descritto in precedenza, effettuare adeguati approfondimenti.

Dopo queste doverose premesse, vorrei parlarle brevemente della FOBIA SCOLASTICA e di come si presenta. La possiamo definire come un blocco ad andare e rimanere a scuola, accompagnata da preoccupazione, umore depresso e ansia. L’assenza da scuola non è legata a svogliatezza e disinteresse scolastico, al contrario, spesso sono bambini/adolescenti molto studiosi e volenterosi che trascorrono intere giornate a studiare. I sintomi di rifiuto scolare si presentano di solito in modo graduale, solitamente insorgono dopo un periodo di assenza da scuola, ad esempio dopo una malattia o dopo una lunga assenza per festività (tipico dopo le vacanze natalizie).

Il mio consiglio è di non pensare che sua figlia faccia capricci inutili ma di essere comprensiva nei suoi confronti e parlare con lei, ascoltando i suoi vissuti, le sue paure e le sue ragioni. Non aver timore di mostrare la sua preoccupazione e di cercare insieme l’aiuto di un esperto che possa aiutare entrambe a superare questo momento di difficoltà. I motivi che potrebbero sottendere il rifiuto scolastico possono essere davvero molteplici e intervenire tempestivamente è sicuramente il modo migliore di affrontare e superare il problema. Uno psicoterapeuta, oltre a valutare e analizzare la situazione in modo approfondito e quindi ad andare al cuore del problema, lavorerà sia con la ragazza (su eventuali blocchi, ansie etc), sia con voi genitori.

Spero di aver risposto alla sua domanda.

Dott.ssa Desirè Roberto

Psicologa-Psicoterapeuta Contatti

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: