Pensieri di una neo-mamma


Il pendolo della maternità

Ci sono giorni fatti di sorrisi e di pianti, di dolori e tenere conquiste. Questa è la maternità!
Alcuni giorni Vorresti solo piangere e farlo nel silenzio del tuo cuore, perché non tutti capiranno il tuo sfogo, alcuni ti diranno “che cosa ti aspettavi?” e contribuiranno ad alimentare la tua chiusura verso il mondo. Ci saranno giorni in cui ti sentirai stravolta da notti insonni e seni doloranti. Ci saranno giorni che sorriderai perché finalmente qualcuno ti ha permesso di stare 10 minuti sotto la doccia, quei 10 minuti sono tuoi, ti sembreranno la conquista più bella del mondo e così capirai che il tuo tempo non è più il tuo, non sarà facile abituarsi a questo. Ci saranno giorni che vorresti sguardi benevoli e non giudicanti, alcuni giorni ti sentirai un po’ sottosopra come la tua casa e vorresti che nessuno notasse la polvere riflessa sul tavolo di vetro, i vestiti accumulati da stirare e i tuoi capelli spettinati. Alcuni giorni vorresti che nessuno suonasse al campanello, sono le ore 12 e ancora non sei riuscita a vestirti. Ci saranno giorni che ti sentirai la donna più benedetta del mondo e stringendo il tuo dono ringrazierai Dio. Ci saranno giorni che sentirai uno strappo al cuore perché il tuo bimbo piangerà per il suo primo vaccino e vorresti sottrarlo da qualsiasi dolore. Ci saranno giorni che resterai in silenzio quando qualcuno ti darà tante “istruzioni” per crescere tuo figlio ma, dentro te urlerai. Ti darà fastidio quando, nei primi giorni dopo il parto, in un momento fortemente simbiotico con il tuo piccolo, ognuno ti prenderà il bambino e lo vedrai passare di braccia in braccia, vedrai il bambino piangere e nessuno ascoltare la tua richiesta di riconsegnarlo alla propria mamma. Ti sentirai nessuno e ti chiederai il perché. Ci saranno giorni che il tuo cuore si riempirà di gioia per un sorriso di tuo figlio e sparirà ogni dolore. Ci saranno giorni in cui ti chiederai come sono le altre mamme. Ci saranno giorni che rimpiangerai la tua vita passata e ti sentirai in colpa per averlo solo pensato. Ci saranno notti che stringerai il tuo bambino e il suo calore ti avvolgerà di dolce amore…
Cresceremo insieme, intanto grazie Alison perché hai scelto proprio me come tua mamma ❤️

Desirè Roberto

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: