Tablet ai bambini: quali conseguenze?

images (1)

Capita spesso che i bambini piangono e dopo un’intensa giornata di impegni e stress, i genitori vorrebbero solo un po’ di relax e silenzio. Soprattutto a fine giornata si hanno poche energie per fronteggiare il pianto di un bambino e una risorsa efficace, quando niente sembra riuscire a calmarli, è ricorrere ai nostri tablet e smartphone e i bambini si calmano come d’incanto affascinati da questi oggetti, ma quale effetto possono avere sul loro sviluppo emotivo?

I ricercatori statunitense Boston University School of Medicine sostengono che i bambini hanno bisogno di trovare il modo di auto- regolare i loro sentimenti, va dato il tempo di calmarsi da soli e non “coprirli” con distrazioni.

“Se questi dispositivi diventano il metodo predominante per calmare e distrarre i bambini, essi saranno in grado di sviluppare i propri meccanismi interni di autoregolamentazione?”

Non vi sono molti studi a riguardo in quanto, l’utilizzo di tali strumenti è molto recente ma i ricercatori sostengono che nei primi anni di vita l’utilizzo di tablet, smartphone o le ore trascorse davanti al televisore hanno un impatto negativo sullo sviluppo di competenze linguistiche e relazionali. In questa tappa della vita (al di sotto dei 2 anni) il bambino dovrebbe essere impegnato nell’interazione con l’adulto, con i coetanei, dovrebbe impiegare il tempo “esplorando” e utilizzando il gioco non strutturato.

Radesky  sostiene che l’utilizzo di tali oggetti, può interferire con la capacità del bambino di “educarsi” “all’empatia e di acquisire competenze sociali e di problem solving oltre a poter sostituire attività pratiche importanti per lo sviluppo di competenze sensomotorie e visuomotorie “.

  • L’uso dei tablet dovrebbe essere bandito?

Dipende dall’età dal bambino, al di sotto dei due anni potrebbe essere dannoso per lo sviluppo sociale ed emotivo, invece, risulta un valido aiuto per i bambini più grandi (età prescolare), ad esempio per le applicazioni per imparare a leggere e per la comprensione della lettura.

Come fare quando il bambino piange? Semplice!  Comportarsi come quando smatphone e tablet non esistevano quindi spazio alla fantasia…

Voi che state leggendo, cosa ne pensate?

Leggi anche Bambini: 10 CONSIGLI per farli dormire nel proprio letto

                             Dott.ssa Desirè Roberto

Contatti

Bibliografia

Jenny S. Radesky, Jayna Schumacher, Barry Zuckerman.(December  2014) “Mobile and Interactive Media Use by Young Children: The Good, the Bad, and the Unknown.”  Pediatrics vol. 135

3 commenti su “Tablet ai bambini: quali conseguenze?

  1. Sono d’accordo, ci vuole tanta fantasia per tenerli occupati, il risultato é che si sveglia anche la loro creatività e non è poco.

    Piace a 1 persona

    • Una giusta osservazione, stiamo privando ai bambini la possibilità di sognare, di creare con la fantasia. I bambini stanno perdendo la capacità di giocare inventando…essenziale per lo sviluppo cognitivo.

      Mi piace

  2. Pingback: Smartphone: quali conseguenze sul nostro corpo? | Psiche ed oltre...

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: